Quinto chakra Vishuddha e il potere della Voce

Grazie al potere e all'energia della voce, Cerimonia Vocale ti aiuta a vivere con consapevolezza eventi, cerimonie e percorsi di crescita personale

Quinto chakra Vishuddha e il potere della Voce

vishuddha quinto chakra simbolo

Vishuddha, il quinto chakra

Un viaggio attraverso Vishuddha chakra, durante il quale scoprirai anche un’esperienza di crescita personale basata proprio sulla sua energia

Vishuddha è il centro energetico ove risiedono le capacità espressive, la capacità di comunicare in modo trasparente, vero e sicuro ciò che pensiamo, di confidarci e saper ascoltare e relazionarsi con gli altri, usare e ricevere le vibrazioni sonore, comunicare con la voce, la parola cosciente e il canto.

Le parole chiave sono quindi vibrazione, espressività, comunicazione ad ogni livello, anche energetico, creatività, creazione consapevole e consapevolezza e anche e soprattutto ascolto.

La vibrazione parte dal cuore, quarto chakra e nel quinto c’è l’incontro e la manifestazione con il mondo, tramite le relazioni, i pensieri, le azioni, la parola…

Con la consapevolezza e volontà superiore che irrorano la vita quando questo chakra è aperto, diamo forma alla nostra realtà, con la giusta misura, sapendo riconoscere il proprio valore a partire dal regno del potenziale.

Una creazione adulta e responsabile.

5 chakra vishuddha asana gola voce comunicazione azzurro

Vishuddha quinto chakra, la parola, la voce

La parola crea, abracadabra (creo quel che dico), è il ponte di collegamento e di mediazione fra la sostanza spirituale, il mondo in potenza/fondamento (yesod) e la manifestazione nel mondo fisico (malkuth).

La parola e la voce hanno un grande potere, soprattutto in base all’Intento, come direbbe Don Juan a Castaneda e sono la manifestazione vibratoria che parte dalla mente e si concretizza nel corpo.

L’espressione massima di questo chakra avviene proprio con la manifestazione vocale, grazie alla musica, a doti comunicative musicali, vocalità e canto gradevoli, innati, musicalità.

quinto chakra e la comunicazione

Vishuddha e la comunicazione

Vishuddha significa creatività, una creatività sincera, vera, che è parte di noi, è la nostra natura, di cui siamo consapevoli, che riconosciamo, accettiamo e che non abbiamo paura a mostrare, o a coltivare. Libera espressione del Sé in ogni forma, emozione e talento: riso, pianto, musica, grido, canto, parola, poesia, sussurro, arti figurative, forme pensiero, danza, teatro…

La stessa sincerità che applichiamo alla comunicazione, al discernimento, all’accettazione della realtà e di quello che ci accade, la capacità di scorgere l’opportunità anche nelle situazioni negative, che vengono riconosciute come parti della vita utili per ricevere importanti insegnamenti.

Vishudda il quinto chakra, in equilibrio, armonizzato
Quando il quinto chakra è armonico ed in equilibrio i primi aspetti a beneficiarne sono sicuramente la comunicazione e le relazioni con il mondo e le altre persone.

La tendenza è orientata verso un lavoro di miglioramento e crescita personale, la ricerca e il contatto positivo con la collettività. Ogni genere di giudizio viene sospeso, cosa permette di esprimersi in modo chiaro e puro, liberi da pregiudizi e convinzioni limitanti sugli altri e sul mondo.

Ogni obiettivo viene vissuto con determinazione e coraggio, senza paura di esprimere le proprie opinioni, valori ed essenza, di seguire ed ascoltare la voce interiore ed esprimere tutto questo anche con forme d’arte.

Oltre alla comunicazione non tralasciamo le ottime capacità di ascolto, di memoria, di apprendimento, la grande proprietà di linguaggio, una buona comunicazione.

Grandi capacità di comunicazione, persuasione, di ascolto, di concentrazione e di apprendimento, apertura mentale, eloquenza e proprietà di linguaggio, carisma, musicalità e gradevole vocalità.

Piena centratura!

quinto chakra aperto

E se Vishuddha, il quinto chakra, fosse bloccato, o funzionasse troppo?            

Dal punto di vista fisico, se ci sono blocchi, o iperattività del quinto chakra possiamo riscontrare deficit in tutto ciò che riguarda la comunicazione e la creatività e disturbi degli organi ad essa preposti e collegati.

Ad esempio danni alle vie respiratorie, faringiti, tonsilliti, cervicalgie, problemi alla tiroide e all’udito, difficoltà a comunicare, disfunzioni del linguaggio, eccesso di timidezza ed inibizione, sinusiti, disfonie e afonie, balbuzie, otiti, mancanza di equilibrio e vertigini…

Dal punto di vista emotivo, comportamentale, psichico si noteranno eccessive irritabilità, irruenza, intolleranza, presunzione, introversione, ma anche paura ed estrema preoccupazione del giudizio altrui, pigrizia, resistenza al cambiamento, indifferenza, scarsa autostima.

L’individuo non avrà la consapevolezza per comprendere le proprie emozioni, dare loro un nome, bloccherà l’emersione della propria verità ed individualità e rifuggirà il contatto con le altre persone, o tenderà a raggirarle, ad essere falso, a dare scuse e giustificazioni, preferendo fuggire dalla realtà.

vishuddha bloccato

Elenco delle principali corrispondenze riguardanti Vishuddha, il quinto chakra

Nome del quinto chakra  

Sanscrito Vishuddha (purificazione, o centro della purificazione, da shuddha che nella lingua sanscrita significa puro). La purificazione coinvolge la mente e l’armonizzazione degli opposti con tutti i benefici che ne derivano.

In lingua italiana possiamo trovare diversi appellativi come quinto chakra, chakra della gola, oppure anche plesso faringeo

Dove si trova    

Il quinto chakra si trova nei pressi della regione tiroidea/faringea e nella colonna vertebrale coincide con la terza vertebra cervicale

Ghiandola

La ghiandola endocrina di questo chakra è la tiroide, preposta alla produzione di ormoni utili alla regolamentazione del metabolismo, del ciclo mestruale e del peso/crescita del corpo, al funzionamento degli organi, del ritmo cardiaco, del colesterolo, ma anche dello stato dei tessuti, della memoria, dello sviluppo cerebrale e sinaptico…

Le funzioni sono veramente tante ed interessano praticamente l’intero organismo e il suo benessere.

Non di meno è intimamente legata anche allo sviluppo dell’intelletto e della coscienza.

Parti del corpo 

Laringe e faringe, corde vocali, naso, bocca mandibola e mascella, il collo e le vertebre cervicali, trachea ed esofago, le orecchie, ghiandola tiroidea (comprese paratiroidi) e spalle

Senso

Al quinto chakra corrisponde il senso dell’udito.

Con le orecchie si ascolta, ma l’arte di ascoltare non è rivolta solamente al mondo fuori da noi, agli altri, ma si svolge anche all’interno di noi stessi.

Ascoltare sospendendo il giudizio.

simbolo vishuddha colore blu chiaro

Simbolo del quinto chakra   

Un fiore di loto composto da sedici petali (nadi), ognuno dei quali contenenti le vocali dell’alfabeto sanscrito e di colore azzurro-blu chiaro e nel cui centro è raffigurata la figura di un triangolo rovesciato (come il simbolo dell’elemento acqua).

16 è quattro volte quattro, il giuramento pitagorico, la presa di coscienza di se stessi.

Il numero 16 corrisponde alla Torre dei Tarocchi (arcani maggiori). La Torre è una carta che fa ingiustamente paura, perché significa prima di tutto consapevolezza. La Torre ci invita a fare tabula rasa di tutto ciò che non ha fondamento, la folgore che si nota nelle rappresentazioni, mostra l’inevitabile realtà delle cose, anche quelle più amare, ma necessarie per procedere al meglio.

Questa grande accettazione, consapevolezza e comprensione, unitamente alla comunicazione sincera e cristallina con noi stessi, ci portano alla guida del nostro Carro (arcano maggiore numero 7 dalla riduzione di 16, 1+6).

Il Carro, avanzando, procede verso la creazione e la manifestazione creativa, verso il superamento delle difficoltà, che sono state accettate, comprese e trasformate in opportunità e successo.

Elemento – Tattva           

Vishuddha il quinto chakra è rappresentato dal quinto elemento l’Etere, definito anche Akasha, o Quintessenza.

Il concetto di etere rimanda subito a quello di spazio, lo stesso spazio che ospita la creazione e tutto ciò che esiste, lo spazio presente ovunque, dentro e fuori.

Nel corpo umano ci sono molti spazi vuoti come ad esempio nei polmoni, nell’intestino, nelle vene e nel sistema linfatico, le zone di risonanza e vibrazione di cui si parla nel canto, ma anche lo spazio interiore.

Energia

L’energia che lo rappresenta di più è quella del suono, le onde sonore che ci sono anche se non si vedono  e che hanno una grande ed energetica forza invisibile, potente, che impatta sia su di noi che su ciò che ci circonda (proprio come ciò che avviene durante Cerimonia Vocale).

Il suono è collegato alla vibrazione e al movimento. Prendiamo il concetto fondamentale per cui la materia, densa o sottile che sia, è quello che è a causa della propria frequenza vibratoria, dunque anche la pietra più immobile è sottoposta a movimento incessante. Tutto vibra e dunque suona.

Le vibrazioni sonore sono il primo mezzo di comunicazione e per cui tutte le cose entrano in risonanza fra loro, per cui tutti i fenomeni sono collegati.

La voce, collegata al quinto chakra, è sicuramente lo strumento perfetto che definisce e crea ogni genere di manifestazione creativa a livello sonoro e crea tramite la parola, espressione cosciente dello spirito (lo strumento di Cerimonia Vocale).

Leggi il mio articolo sul potere della voce cliccando qui.

colore del 5 chakra

Colore 

I colori associati sono il blu chiaro e l’azzurro, accostati alla purezza, alla chiarezza, alla trasparenza, al mare, al cielo.

Colori che simboleggiano i valori di verità, purezza, pulizia e tranquillità e la comunicazione creativa.

Questi colori sono inoltre rappresentativi della lealtà e dell’idealismo, trasmettono un grande senso di tranquillità, veicolando e aiutando pratiche di meditazione e rilassamento, oltre che il sonno.

Mantra

La sillaba sacra HAM oppure la lettera E chiusa
Vishuddha è associato proprio al mantra yoga

Nota musicale    

Occidentale Sol
Indiana Pa

Animale             

Elefante bianco talvolta rappresentato al centro del simbolo del chakra

Divinità              

Rappresentato dalle 2 divinità che dominano i 5 elementi Shakini e Ardhanarishvara

Pianeta

Mercurio (Budha), Nettuno (Varana), Giove (Guru)

Guna

Rajas

Pietre  

Sodalite, Lapislazzuli, zaffiro, acquamarina, turchese, calcedonio (ma in generale tutte le pietre azzurre)

Asana per il quinto chakra

Setu Bandha Sarvangasana (la posizione del ponte contratto)

mantra ham meditazione

Scopri un’esperienza fondata sul potere e la creatività del quinto chakra

Esiste un’esperienza che esprime veicola al meglio il potere della voce, lo strumento che collega cielo e terra, intimamente legato a questo chakra.

Si tratta di Cerimonia Vocale, che ti aiuta a vivere con estrema consapevolezza percorsi di crescita personale ed eventi importanti della vita, le possibilità sono davvero infinite, come il bacino di potenzialità al quale attingiamo con la creatività di Vishuddha.

Clicca sul pulsante qui sotto per scoprire di cosa si tratta